TEATRO ARCIMBOLDI
La stagione
Danza 

Parsons Dance



ITALY TOUR 2021.

Nuovo tour italiano per la Parsons Dance, la compagnia americana amata dal pubblico per la sua danza atletica e vitale che trasmette gioia di vivere e incarna il senso più genuino di una danza che punta dritto all’emozione e al desiderio nascosto di ogni spettatore di ballare, saltare e gioire insieme ai ballerini. Difficile non lasciarsi trasportare dai ritmi vibranti e dalle coreografie avvolgenti e colorate dei ballerini della Parsons Dance...

PROGRAMMA

 Nata nel 1985 dal genio creativo dell’eclettico coreografo David Parsons e del light designer Howell Binkley, Parsons Dance è una tra le poche compagnie che, oltre ad essersi affermate sulla scena internazionale con successo sempre rinnovato, è riuscita a lasciare un segno nell’immaginario teatrale collettivo e a creare coreografie divenute veri e propri “cult” della danza mondiale. Gli show, sempre richiestissimi, sono già andati in scena in più di 383 città, 22 paesi nei cinque continenti e nei più importanti teatri e festival in tutto il mondo fra i quali il The Kennedy Center for the Performing Arts di Washington, la Maison de la Danse di Lione, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro dell’Opera di Sydney e il Teatro Municipal di Rio de Janeiro.

Caposaldo della danza post-moderna made in Usa, Parsons Dance incarna alla perfezione la forza dirompente di una danza carica di energia e positività, acrobatica e comunicativa al tempo stesso. Le creazioni di Parsons, prima fra tutte la celeberrima “Caught” del 1982, portano il segno di una straordinaria teatralità e di un lavoro fisico che si trasforma in virtuosismo e leggerezza. È una danza solare, che diverte in quanto espressione di gioia, capace di trasmettere emozioni semplici e dirette, quindi estremamente accessibile al grande pubblico.

Sin dagli esordi, l’elevata preparazione atletica degli interpreti e la grande capacità di David Parsons di dare anima alla tecnica sono state gli elementi distintivi della compagnia. Come ha scritto il New York Times, “I ballerini sono scelti per il loro virtuosismo, energia e sex appeal, attaccano il pubblico come un ciclone, una vera forza della natura”.

Fondamentale resta il ruolo del light designer Howell Binkley (vincitore di un Tony Award per lo spettacolo di Broadway “Hamilton”) che esalta con fantasia e immaginazione le performance della compagnia. La compagnia vanta un vasto repertorio di coreografie originali.

Le musiche spaziano da Rossini e Mozart al jazz di Phil Woods e Miles Davis; dal leggendario musicista brasiliano Milton Nascimento a Robert Fripp, chitarrista e fondatore dello storico gruppo rock inglese King Crimson; dalla popolare musica della Dave Matthews Band alle celeberrime hit degli Earth, Wind & Fire.

 

Nel programma del tour italiano 2021 non mancherà la sempre richiestissima “Caught” (brano del 1982 che David Parsons creò per se stesso), incredibile assolo su musiche di Robert Fripp nel quale il danzatore sembra sospeso in aria grazie ad un gioco di luci stroboscopiche. “Caught” è una hit della modern dance definita dalla critica: “una delle più grandi coreografie degli ultimi tempi”. Presenti nel programma altri due classici del repertorio della Parsons Dance come “Wolfgang” (2008) e “Whirlaway” (2014). Vedremo per la prima volta in Italia “Ma Maison”, brano del 2008 su musiche della Preservation Hall Jazz con particolari costumi di Jeanne Button ispirati alle tradizionali processioni funerarie di New Orleans. Inoltre Parsons Dance avrà l’onore di presentare in Italia, in anteprima europea, “Microburst”, il nuovo brano che ha debuttato lo scorso maggio 2018 al Joyce Theatre di New York. “Microburst” è un’audace e brillante performance per quattro ballerini su musica classica indiana composta e suonata live da Avirodh Sharma. Nel programma anche un altro brano originale che sarà comunicato successivamente.

 

PARSONSDANCE

           

La Parsons Dance è una compagnia di danza moderna con sede a New York riconosciuta a livello internazionale per la creazione e l’esecuzione di brani di danza americana contemporanea. Fondata nel 1985 dal direttore artistico David Parsons e dal light designer Howell Binkley (vincitore del “Tony Award”, famoso premio americano per il teatro), Parsons Dance è nota per la sua danza energica, atletica e corale. Ha collaborato trasversalmente con artisti di spicco di diverse discipline fra cui: Billy Taylor, Milton Nascimento, Allen Toussaint, William Ivey Long, Donna Karan, Annie Leibovitz e Alex Katz. 

La compagnia è stata in tour in tutti e cinque i continenti: in 22 paesi e in più di 383 città, nei più importanti teatri e festival di tutto il mondo fra i quali il The Kennedy Center for the Performing Arts di Washington, la Maison de la Danse di Lione, il Teatro La Fenice di Venezia e il Teatro Municipal di Rio de Janeiro.

 

Il New York Magazine ha definito David Parsons “uno dei più grandi coreografi viventi di danza moderna”.

 

La Parsons Dance continua a perseguire la sua missione di trasmettere positività ed esperienze di vita arricchendo il pubblico di tutto il mondo con un repertorio di oltre 75 opere coreografiche dello stesso David Parsons e continuando a produrre sempre nuovi brani. La compagnia invita spesso coreografi affermati per riallestire lavori classici della compagnia, ma commissiona lavori anche a giovani coreografi americani tramite il nuovo progetto Generation Now Fellowship. Questo percorso annuale di formazione di David Parsons culmina nella messa in scena al Joyce Theatre del brano scelto e nell’inserimento nel repertorio di tour della compagnia nell’anno successivo.

Oltre al lavoro coreografico e alle performance, la Parsons Dance è impegnata per lo sviluppo dell’esperienza artistica del pubblico di tutte le età e di tutti i livelli. Parsons Dance offre regolarmente opportunità di sensibilizzazione tra cui discussioni post-spettacolo, masterclass, prove aperte e showcase. Parsons Dance offre programmi di studio estivi per ballerini professionisti e pre-professionisti che attirano studenti a New York da tutti gli Stati Uniti e da diversi paesi stranieri.

 

DAVID PARSONS (Direttore Artistico / Fondatore)

 

David Parsons ha avuto una straordinaria carriera come direttore, coreografo, performer, insegnante e produttore. E’ nato a Chicago e cresciuto a Kansas City.

Nei primi anni della sua carriera si è esibito con The Paul Taylor Dance Company, New York City Ballet, Berlin Opera, The White Oak Dance Project fondato da Mikhail Baryshnikov e Mark Morris.

David Parsons ha creato più di 80 lavori per la Parsons Dance. Gli sono stati commissionate coreografie da American Ballet Theatre, New York City Ballet, Alvin Ailey American Dance Theater, Batsheva Dance Company, Spoleto Festival e Het Muziektheater ad Amsterdam per nominarne alcune.

I suoi lavori sono stati eseguiti da Paris Opera Ballet, National Ballet of Canada, Joffrey Ballet, Hubbard Street Dance Chicago, Ballet do Theatro Municipal do Rio de Janiero tra gli altri.

Mr. Parsons ha lavorato su molti diversi progetti come la millenium celebration in Times Square,  il film “Fool’s Fire” di Julie Taymor, l'"Aida” all’Arena di Verona, “AEROS” con la Federazione Rumena di Ginnastica e la produzione italiana di “Hair”. Ha coreografato e diretto “Maria de Buenos Aires” per la Gotham Chamber Opera e “Remember Me”, una collaborazione con l’East Village Opera Company.

Come regista e coreografo ha collaborato con molti differenti artisti come John Corrigliano, Earth, Wind and Fire, Morton Gould, Donna Karan, Alex Katz, William Ivy Long, Santo Loquasto, Dave Matthews, Milton Nascimento, Robert Rauschenberg, Steely Dan e Dr. Billy Taylor.

 

David Parsons detiene un dottorato onorario ed è stato il primo a ricevere la borsa di studio Howard Gilman per completare il suo MFA alla Jacksonvile University. Ha vinto il Dance Magazine Award nel 2000, l’American Choreography Award nel 2001 e il Dance Masters of America Award nel 2011.

David Parsons è stato definito dal New York Times "uno dei grandi motori della danza moderna." 

 

HOWELL BINKLEY (Lighting Designer/Co-fondatore)

  

Howell Binkley è con David Parsons il fondatore della Parsons Dance per la quale ha creato i designi luce per più di 70 brani. I suoi lavori a Broadway includono: Prince of Broadway, Come From Away (Nomination ai Tony Awards 2017), Hamilton, Allegiance, After Midnight (Nomination ai Tony Awards 2014), How to Succeed… (Nomination ai Tony Awards), West Side Story (Nomination ai Tony Awards 2009), Gypsy starring Patti LuPone, In The Heights (Nomination ai Tony Awards 2008), Avenue Q, The Full Monty, Parade, Kiss Of The Spider Woman (Nomination ai Tony Awards 1993). Ha lavorato per Alvin Ailey, American Ballet Theatre, Hubbard Street e il The Joffrey Ballet’s Billboards.  Ha vinto per bene cinque volte il premio Helen Hayes ed è stato insignito nel 1993 del Sir Laurence Olivier Award e del Canadian Dora Award per Kiss of The Spider Woman.

Howell ha ricevuto l’Henry Hewes Design Award (2006), l’Outer Critics Circle Award (2006), il Tony Award per Jersey Boys (2006) e il Tony Award (2016) e il Drama Desk Award (2015) per Hamilton.



NOTE
Teatro Arcimboldi Web Site 2020 All Rights Reserved | PRIVACY-POLICY | COOKIE | CREDITS